giovedì, giugno 26, 2008

Samil




Ondas do mar de Vigo,
se vistes meu amigo!
e ai Deus, se verrá cedo!

Ondas do mar levado,
se vistes meu amado!
e ai Deus, se verrá cedo!

Se vistes meu amigo,
o por que eu sospiro!
e ai Deus, se verrá cedo!

Se vistes meu amado
por que ei gram cuidado!
e ai Deus, se verrá cedo!



Apro questo post con una cantiga de amigo, importantissime nella cultura galiziana, per riflettere l'importanza che ha il mare per noi. Ieri sono andata per seconda volta quest'anno, alla spiaggia di Samil. È curioso, è una spiaggia che, infondo, non significa così tanto per me: I miei genitori mi portavano a Patos, e mia nonna, alla spiaggia América. Ma è comunque, quella che è miglior comunicata.





Faceva molto caldo, infatti mi sono bruciata. Quando sono arrivata in spiaggia, ho potuto camminare tranquillamente per le acque dell'oceano Atlantico. Senza pensare a niente. Credo che è una delle cose che mi mancherebbero se me ne fossi a Milano. In realtà, mi mancherebbe fossi dove fossi, visto che l'oceano Atlantico, nelle coste della Galizia, direi che é unico.

Entravo piano piano dentro dell'acqua. Mi ricordo di qualcosa che è successo tempo fa. Uno dei miei zii era fidanzato con una donna cubana, e la prima volta che è andata in una spiaggia della Galizia, la mia cugina ed io siamo andate con loro. Noi due, siamo corse verso l'acqua come due pazze, e lei è corsa dietro... Certo che quando è entrata, tremava del freddo...



Ieri mentre mangiavo il panino, un gabbiano si è portato parte del mio panino... Queste cose prima neanche succedevano, sembra che vadano coi tempi...

Il mare è stato anche molto importante nella cultura e la stregoneria galiziane. Per esempio, il rituale delle nove onde. Era per ragazze che volevano essere incinta, e consisteva in entrare nell'acqua in luna piena, e lasciarsi colpire da nove onde.

Ieri ho passato tanto tempo in spiaggia, questo è il motivo per il quale mi sono bruciata, e anche il motivo per il quale poi mi mancava tempo...

2 commenti:

Sergio ha detto...

Poverina..ma non hai usato creme! Effettivamente il sole ti ha conciato male..vabbè, qualche giorno e passa..ma lì non c'è pericolo di squali?

Marinera de parajes soñados ha detto...

No! A Vigo (che io sappia) non è mai arrivato uno squallo :D

 
Contrato Coloriuris