martedì, agosto 19, 2008

Combattendo

Non posso dormire.

Non riesco a dormire, per una parte per la sete, da un'altra parte c'è il caldo e poi ci sono i miei pensieri. Restano 21 giorni per Milano seconda parte. È una sfida, ma ieri qualcosa mi è dimostrato che ora sono preparata.

Ieri ho vinto ancora ad uno dei miei problemi piu gravi, il disorientamento, prodotto possibilmente per problemi come l'idrocefalio e la dislessia, con i quali si convive, o almeno nel mio caso. Ieri ho fatto un altro punto. Sto vincendo la partita per quattro- due, piu o meno. Non lo so veramente, perché l'idrocefalo ha fatto gol diverse volte, ma ora sono io chi lo sta battendo. Prima, ho perso la paura e ho cominciato a muovermi per Vigo. Poi, ho superato la paura a perdermi per Milano, scoprire che non capitava niente, visto che non sarò mai sola. E durante quest'estate, il disorientamento mi ha complicato le cose. Ma ieri ho vinto ancora una volta, visto che sono riuscita ad andare da sola al padiglione degli sport del Berbés. Mi sembrava molto difficile, ma a volte un cambio di strategia cambia tutto.

Sí, ora sono preparata per il ritorno a Milano. Visto che dormirò vicino a Piazzale Loreto e che ora so usare la metrò e che non sarò da sola, tutto andrà bene da quando salga sull'aereo.

Chi disse che l'idrocefalo fosse invencibile?

2 commenti:

Signor Ponza ha detto...

Non ti preoccupare, anche se all'inizio può sembrare così, Milano non è poi così male. Anzi. A volte riserva sorprese molto positive. ;)

manfredi salemme ha detto...

Ciao!!!
lascia perdere il caldo, ormai il peggio è passato... almeno qui in Italia.
Allora vieni a Milano? Perchè non fai un salto anche in Liguria? Mi piacerebbe conoscerti.
Fammi sapere, se vuoi posso anche ospitarti, il mare è qui vicino, tre km.
Naturalmente qui è una casa dove ci sono io, mia moglie, mio figlio e Zac.
Fammi sapere, io ho finito il mio trekking di tre mesi ed ora sto in giardino a leggere e riposarmi

Un abbraccio

Manfred

 
Contrato Coloriuris