venerdì, agosto 22, 2008

Sulla differenza di età

Ieri, parlavo con una pers0na sulle differenze di età nelle coppie e lei mi diceva che non è d'accordo con che un ragazzo abbia dieci anni o piu di dieci anni di una donna, visto che le sembrava un'aberrazione che, all'ora di invecchiare, una persona di 50, per esempio, stia con una di 60. Tutto questo perché, come sapete quelli che mi conoscete, da un tempo fin adesso mi piacciono uomini piu grandi di me, con differenze entro gli otto e i venti anni, aprossimativamente. Ovviamente, quando ero più giovane anche mi sembrava un'aberrazione, ma ora spiegherò i motivi per i quali oggi non mi sembra che lo sia:

1) In questioni naturali, una donna matura prima che un uomo, addirittura genetica e fisicamente, quindi possono anche invecchiare piu velocemente.

2) Al tempo che non è strano vedere ragazzi di 40 che sembra che abbiano 35, e ragazzi di 30 che quasi sembra che abbiano 20, in questioni di maturità, molte ragazze dimostrano che avendo 20 anni, hanno la maturità di una donna di 30. Quindi, dipende del atteggiamento delle due persone.

3) M9lta gente dice che "10 anni non sono niente". Se non sono niente per una cosa, non sono niente per un'altra.

Quindi niente, alla gente che mi critica, che mi critichi. Anni fa facevo lo stesso.

1 commento:

Laura ha detto...

L'età... Solo numeri, tutto qui. Vivi quello che tu senti essere giusto per te, quello che fa stare bene te. La gente non sarà mai contenta per noi come vorremmo.

Un abbraccio

 
Contrato Coloriuris