giovedì, novembre 30, 2006

Sono strana.

La mia madre dice che sono strana. Vediamo i fatti...

Iniziamo da quando ero piccola... Preferivo che mi mandassero leggere libri interi nvece di dipingere. Era un attività che odiavo, e che a giorno d'oggi, neanche mi piace fare. Invece, amavo leggere. Preferivo rimanere dentro di classe invece di uscire al cortile a giocare con altri bambini. Con i miei pensieri mi bastava. Non mi piacevano i giochi da tavolo, e neanche i giochi in strada. Mi piaceva molto in quel momento un presentatore (ora no) e anche si vedevano timidamente le mie capacità per cantare, scrivere e interpretare (cosa che ora sto scoprendo) Giocare? Certo che giocava, però preferivo scrivere, leggere, chiudermi in un mondo privato che solo conoscevo io. Adoravo la lingua inglese. Infatti, la mia famiglia dice che ho imparato a contare in inglese prima che in spagnolo. Le mie prime lacrime per "amori non corrisposti" è stata ai otto anni, e anche se il sentimento che si prova non è lo stesso che quando sei adolescente o giovane, posso assicurare che ero.. innamorata! Anche dicevo di essere extraterrestre, e l agente, mi faceva delle domande. Era siniestro vedere come rispondevo a tutte le domande, e alla fine si credevano la mia storia... In piu amavo giocare ad essere una strega e fare pozioni, connettendomi alla natura.

Il mio stile musicale, è sempre risultato strano per tutti quanti. Con 10 anni, iniziò a deffinirsi. Niente piu radicale per una bambina di 10 anni, che il suo primo gruppo prefferito fosse Heredeiros da Crus, un gruppo di rock che cantava in galiziano, molto conosciuto qua. Devo riconoscere che non capivo bene il senso di alcune canzoni, a quell'età.... E vabbè, avevo iniziato a sentirli vedendo un programma infantile e pensando "che tipi strani" E così è cominciata la storia... Devo riconoscere che sì avevo seguito la moda delle Spice Girls, però, non mi è successo lo stesso quando sono arrivati i Back Street Boys. Dio!!! MA COME TI POSSONO PIACERE GLI HEREDEIROS DA CRUS???

Ai 15 anni, quando tutti seguivano OT, io non me ne fregavo e intanto ascoltavo Sting; Alcuni mi dicevano... MA COME TI PIACE QUEL VECCHIO??? (Ma come vi piace quella merda chiamata Operazione Trionfo?) Non molto tempo dopo, ho iniziato a ascoltare Los Piratas. Un periodo triste e malinconico, ma tanto dopo mi sono disfatta della malinconia ascoltando Marilyn Manson, e da lì ho passato a gruppi italiani che nessuno potrebbe aver immaginato(Gemboy, Sud Sound System, Tinturia, Verdena, Afterhours...) E ora ascolto molto reggae e ragamuffin, oltre che abbastanza rock (senza importanza della lingua) E un po di hip-hop... Ogni tanto.

Ai 15 anni mi sono innamorata del solito tipo, il piu bello della classe, ma di sicuro i miei occhi non lo guardavano dello stesso modo che le mie compagne... Da lì fino a adesso, mi sono innamorata un bel po di volte (A volte solo erano capricci) con persone di tutti i tipi.. i quali amori non corrisposti mi facevano scrivere e scrivere.

Il mio amore, o quello che ho considerato che è stato il mio primo amore, è arrivato ai 18 anni. È stata una storia virtuale che è durata 6 mesi, e che mi è stata difficile di superare... Ora sto bene, senza di sentire rencori, solo provo affetto. Ora mi chiedo come sarà il prossimo, se sarà piu paranormale di me...

Ai 17 anni (un paio di mesi dopo di entrare nella scuola di lingue) cambio idee religiose e divento wiccan.

- Sempre provo affetto per i miei professori (quasi tutti)
- A volte quando parlo ci metto parole in italiano senza di volere.
- Le mie doti artistiche per attuare, scrivere, cantare, si reaffermano. Continuo ad essere negata per colorare in generale.
- Preferisco la pioggia al sole.
- La mia stagione preferita è l'autunno.
- Amo la pasta e la verdura.
- Mai sono stata una civetta.

Qualcosa in piu???

4 commenti:

Socrate ha detto...

Anche a me da piccolo piaceva stare in solitudine, mi piaceva leggere, ascoltare la musica e riflettere. A scuola stavo spesso in classe, e anche ora mi piace riflettere quando posso, anche se sono diventato moolto più espansivo e folle di una volta. Tranquilla, non sei strana, o almeno non più del normale...

Laura ha detto...

In fondo siamo tutti un pò strani, ma forse è questa la cosa più bella... :)

Laura ha detto...

Heilà, come va? è un pò che non ci si sente...

Laura ha detto...

Io sto più o meno bene, incasinata sicuramente dall'università [portami fortuna che il 15 ho un esame, il 16 un altro e il 18 la consegna di una tesina]!
Tu per il resto?

 
Contrato Coloriuris